Fundraising e Crowdfunding

Strumenti per la raccolta fondi e nuove opportunità per le scuole

 

CROWDFUNDING è un fenomeno che si è diffuso solo da poco in Italia, ma che in molti altri paesi già da diversi anni riscuote grande successo.

Il termine utilizzato, che racchiude in sé i concetti di folla (crowd) e finanziamento (funding), ha in realtà un significato ben più profondo che per certi versi può essere sintetizzato come una reinterpretazione della raccolta fondi nell'era digitale.

I motivi principali della sua rapida diffusione sono da ricercare soprattutto nella crescente diffusione dei social media. Infatti, generalmente parlando, il crowdfunding consiste nell'utilizzare Internet per la raccolta di capitale da gruppi di persone con interessi comuni al fine di finanziare un progetto o un iniziativa.

FUNDRAISING si può tradurre con la corrispettiva espressione italiana di "raccolta fondi". Questo tipo di attività sono nate come proprie degli enti non profit, ovvero quegli enti che non agiscono con lo scopo di destinare il lucro ai propri soci ma di investire il denaro ricavato dalla loro attività in azioni con scopi sociali. Con il tempo, però, questa pratica si è estesa anche ad altri tipi di soggetti come aziende e servizi pubblici che hanno come obiettivo la promozione di servizi sociali.

 

In questa sezione intendiamo segnalare le opportunità e gli strumenti più interessanti per sostenere le scuole nel reperimento di fondi per le necessità ordinarie e straordinarie.

Marco Lepore (formazione@foe.it), insieme alla società MBS (con la quale FOE è convenzionata)  sono disponibili a seguire le scuole nelle loro necessità di consulenza e supporto operativo.

 

 



 

Copyright © 2017 CdO Opere Educative -FOE